Vai al contenuto
Home » NEWS » Google Bard arriva in Italia: ecco tutte le novità del chatbot AI

Google Bard arriva in Italia: ecco tutte le novità del chatbot AI

L’azienda ha annunciato un’importante espansione del suo sistema di intelligenza artificiale

Google Bard arriva in Italia: l’azienda ha annunciato un’importante espansione del suo sistema di intelligenza artificiale chiamato per stimolare la creatività e l’immaginazione delle persone.

Bard è ora accessibile in molti più paesi in tutto il mondo, inclusa l’Italia, e supporta oltre 40 lingue, tra cui l’italiano, l’arabo, il cinese, il tedesco, l’hindi e lo spagnolo.

Questa espansione di Bard è stata realizzata in stretta collaborazione con esperti, legislatori ed enti regolatori, riflettendo l’approccio ambizioso e responsabile di Google all’intelligenza artificiale.

bard arriva in italia

Google Bard arriva in Italia: le nuove funzionalità

Google ha mantenuto un impegno costante nel seguire i suoi principi sull’IA, incorporando i feedback degli utenti e adottando misure per proteggere i dati e la privacy delle persone.

Le nuove funzionalità di Google Bard:

  • Audio delle risposte
  • Personalizzazione del TOV
  • Aumento della produttività
  • Uso delle immagini con Google Lens
  • Scripting con Replit e Google Colab

Audio delle risposte

Tra le nuove funzionalità di Bard, vi è la possibilità di ascoltare le risposte del sistema ad alta voce.

Questa opzione può essere utile per comprendere la pronuncia corretta di una parola o per godersi una poesia o un racconto narrato dal sistema. L’opzione di ascolto è disponibile in più di 40 lingue.

Personalizzazione del TOV

Un’altra caratteristica aggiunta è la capacità di personalizzare il tono e lo stile delle risposte di Bard.

Gli utenti possono ora selezionare tra cinque opzioni diverse, come semplice, lungo, corto, professionale o informale, per ottenere risposte più adatte alle proprie esigenze. Questa funzionalità è attualmente disponibile in inglese, ma verrà presto estesa ad altre lingue.

Aumento della produttività

Google ha anche introdotto nuove funzionalità per aumentare la produttività degli utenti.

Ora è possibile fissare e rinominare le conversazioni con Bard, consentendo agli utenti di rivedere facilmente i prompt e riprendere le interazioni precedenti.

Uso delle immagini con Google Lens

Inoltre, Bard supporta l’uso di immagini nei prompt, grazie alle capacità di Google Lens. Gli utenti possono caricare immagini per ottenere informazioni o ispirazione e Bard le analizzerà per fornire aiuto.

La condivisione delle interazioni con Bard è stata semplificata grazie ai link condivisibili, che consentono agli utenti di condividere facilmente le conversazioni con altre persone.

Scripting con Replit e Google Colab

Infine, per gli appassionati di programmazione, Bard consente ora di esportare codice Python in Replit e Google Colab, offrendo un supporto aggiuntivo per le attività di programmazione.

Con queste nuove funzionalità, Google cerca di fornire agli utenti gli strumenti per dare forma alle proprie idee e stimolare la creatività. Bard non solo aiuta a sviluppare e raffinare concetti esistenti, ma può anche portare a nuove idee e ispirazioni che potrebbero non essere state considerate in precedenza.

Fonte: Ninja Marketing

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *