Vai al contenuto
Home » NEWS » TikTok: per chi ha meno di 18 anni massimo 60 minuti di utilizzo al giorno. Ecco come funzionerà il blocco

TikTok: per chi ha meno di 18 anni massimo 60 minuti di utilizzo al giorno. Ecco come funzionerà il blocco

«Una decisione presa dopo aver consultato le ricerche accademiche e gli esperti del Digital Wellness Lab del Boston Children’s Hospital», affermano gli amministratori del social network cinese.

Tempo impostato a 60 minuti al giorno per gli under 18 e più possibilità per i genitori di regolare il tempo di utilizzo dell’app da parte dei ragazzi. Sono le novità annunciate da TikTok in un post ufficiale a firma di Cormac Keenan, Head of Trust and Safety.

«Abbiamo migliorato la gestione del tempo di utilizzo con maggiori opzioni personalizzate, introducendo nuove impostazioni predefinite per gli account degli adolescenti e abbiamo ampliato la funzione Collegamento Famigliare con ulteriori controlli parentali».

TikTok, ecco il blocco per gli under 18

Nelle prossime settimane, per gli account di tutti gli utenti con meno di 18 anni, il limite di tempo di utilizzo giornaliero verrà reimpostato automaticamente a 60 minuti.

«Una decisione presa dopo aver consultato le ricerche accademiche e gli esperti del Digital Wellness Lab del Boston Children’s Hospital», dice TikTok. Nel caso in cui il limite dei 60 minuti venga raggiunto, all’adolescente verrà richiesto di inserire un codice di accesso per poter continuare a guardare i video: «per prolungare il tempo sarà quindi necessaria una decisione attiva».

La notifica

TikTok ha poi creato una nuova notifica, che verrà mostrata a tutti gli utenti under 18 che hanno disattivato il limite automatico di 60 minuti e che trascorrono sull’app più di 100 minuti in un giorno, per invitarli a impostare un nuovo limite giornaliero.

Rivolte a genitori e tutori ci sono poi le nuove funzioni di Collegamento Famigliare, come i limiti personalizzati del tempo di utilizzo giornaliero di un adolescente (gli adulti potranno personalizzarlo a seconda di impegni scolastici, periodi di vacanza o viaggi di famiglia); il resoconto dell’utilizzo dell’app (in Collegamento Famigliare è inserita una dashboard dettagliata di riepilogo); infine, le notifiche silenziate, «una nuova impostazione che consente ai genitori di programmarle», puntualizza TikTok.

Fonte: IL MATTINO

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *